Idee per guadagnare su internet
Guadagnare con le tue cose

Guadagna Helium condividendo un hotspot LongFi

Per minare gli Helium ($HNT) ti basta comprare un router LongFi e ampliare così la rete Helium.

L’idea dietro al progetto Helium è assolutamente sensata: nel mondo di “Internet delle Cose” tutti i dispositivi saranno connessi in rete: non solo il PC e lo smartphone ma anche frigo, lavatrice, TV, caldaia, auto. Insomma, tutto.

Però le connessioni tramite Wifi o Bluetooth non vanno bene: costano troppo, consumano troppo, hanno una portata troppo limitata.

Helium risolve il problema grazie alle connessioni LongFi: un’onda radio con un flusso dati inferiore ma una portata molto più ampia, compatibile con la maggior parte dei dispositivi.

A questo punto si tratta solo di costruire la rete: una rete mondiale fatta da tanti router LongFi collegati alla rete e tra di loro, in modo da estendere la portata del segnale.

Ognuna di queste device viene retribuita, dalla rete Helium, in base alla portata e al traffico gestito.

Di quanti soldi parliamo? Non sono pochi quelli che percepiscono l’equvalente di 300 dollari al mese in $HNT, che possono essere scambiati sui principali mercati.

Certo, gli apparati LongFi Helium non costano poco: il Bobcat – quello più noto – costerebbe poco più di 500 dollari ma la lista d’attesa per averne uno dallo shop ufficiale è di circa 40 giorni.
https://miners-helium.shop/

Si trovano usati, anche altri modelli, ma il prezzo sale a 1.000 euro se non di più.

Però in tre mesi si recupera l’investimento. E se posizionate la device in una zona fortunata (e magari in esterno, o quanto più possibile vicino alla finestra) potreste anche arrivare a 3000 dollari al mese!

C’è anche un’azienda italiana che produce questi hotspot, non li regala ma sono pronta consegna: https://helium.elsynet.it/

Visto che è una rete blockchain, tutti i dati sono pubblici, compresi quelli del rendimento:

  • andate su https://explorer.helium.com/
  • sulla mappa, zoom sulla vostra città
  • gli esagoni indicano la suddivisione in zone, il numero all’interno è quello degli hotspot esistenti
  • fate click nell’esagono e poi – sulla sinistra – sull’hotspot che vi incuriosisce.

Potrete vedere così quanto ha guadagnato nell’ultimo giorno, settimana, 2 settimana, 30 giorni.

Per esempio, questo hostspot nell’ultimo mese ha guadagnato 344 dollari:
https://explorer.helium.com/hotspots/112iC9rFfN4Y2DBfJs8yt5yUgVmnnfedJkUugB9Vs3kUwFe5YY73

Questo hotspot è un ottimo esempio di guadagno passivo, e infatti ne sono stati attivati quasi 550 mila. Certo, c’è ancora molto spazio e siamo ben lontani dall’aver saturato il mercato.
Forse vale la pena di farci un pensierino 😉

Andamento $HNT su CoinMarketCap: https://coinmarketcap.com/it/currencies/helium/

Leggi anche l’iniziativa FileCoin per guadagnare condividendo lo spazio sul proprio PC