Guadagnare Online: perché "Non Solo Soldi"

Honeygain: rendita passiva con la condivisione della banda internet “peer to peer”

Honeygain è una vera e propria rendita passiva: si può guadagnare infatti senza fare nulla, semplicemente mettendo a disposizione una parte della propria connessione internet (adsl o mobile).

Honeygain è un’idea – e non è l’unica – che nasce da un fenomeno molto diffuso: l’eccessiva disponibilità di risorse. Non fraintendetemi: non dico che abbiamo troppo di tutto, anzi. Ci sono però alcune cose che possediamo in eccesso, complice la modalità di accesso al servizio.

Mi riferisco ai servizi in abbonamento, dall’ADSL agli OTT (i network di streaming). In realtà il discorso si potrebbe estendere alla casa, l’auto e a diverse altre cose, ma per il momento parliamo di Honeygain.

Come funziona Honeygain

Prendiamo per esempio la connettività internet: nel caso dell’ADSL, avremo una banda ampia, sempre più ampia, della quale utilizziamo si e no una frazione minima. Lo stesso vale per la connnettività mobile: nonostante mappe, chat, social e posta, quanti usano veramente i 100 GB mensili offerti da questo o quel gestore?

Ecco quindi che qualcuno ha pensato di modellare alcuni servizi su questo eccesso di disponibilità. Parliamo di proxy residenziali, ossia network planetari a disposizione di chi vuole proteggere la propria privacy su internet.

Ma i clienti non sono solo questi: pensate a chi vuole uscire sulla rete da un Paese che non è il proprio (per accedere a programmi TV riservati ad alcune zone), oppure alle aziende internazionali che vogliono vedere come si comporta il loro sito in risposta al traffico da un determinato paese.

Honeygain fa esattamente questo: installate la loro app (per qualsiasi piattaforma) e iniziate subito a guadagnare. Certo, non grandi cifre, ma più di qualche spicciolo.

Come iniziare con Honeygain

Attivare il serivizio è facilissimo. Andate sul loro sito https://www.honeygain.com/, vi registrate (potete anche accedere direttamente con Google o Facebook), scaricate l’app per la vostra device/sistema operativo (Windows, macOS, Android, iOS, Linux). Nell’app farete il login. Fine. Da quel momento iniziate a guadagnare. Per riscuotere (su PayPal e BTC) dovrete solo attendere di arrivare a 20 dollari.

Honeygain offre un buon programma referral e – se siete un po’ smanettoni – potete aumentare i vostri ricavi iscrivendovi anche a JumpTask. Ultima cosa, interessante: potete installare con il vostro account fino a 10 device! Quindi pensate al vostro smartphone, quello dei vostri familiari, il computer a casa, quello in ufficio, etc. etc.

Altri servizi analoghi

Ma Honeygain non è l’unico servizio di questo tipo! C’è anche:

E questo solo per citarne alcuni.

Scavando un po’, viene anche fuori Mysterium Network (https://www.mysterium.network/ ), che dichiara di offrire “la privacy di Tor con la velocità di una VPN tradizionale”. E che ovviamente può pagare chi contribuisce al nework mettendo a disposizione una parte della propria connettività.

Il fenomeno poi si estende ad altri aspetti della nostra vita: AirBnB, che – almeno all’inizio – serviva ad affittare le nostre seconde case nei periodi di inutilizzo; le app che usano i nostri SMS illimitati per costruire servizi di marketing a basso costo; Together Price (https://www.togetherprice.com/it/ ) che ci consente di condividere i nostri abbonamenti streaming (Netflix, Sky, Prime Video, Apple Music, etc. etc.) e recuperare così una parte del costo.

Tutte cose che vale la pena di esplorare, iniziando forse proprio da Honeygain.
Un suggerimento: prima di partire, andate sempre a vedere le recensioni su Trustpilot. Quelle di Honeygain sono ottime (https://www.trustpilot.com/review/honeygain.com ) ma altre potrebbero farci risparmiare qualche dispiacere 🙂

Se vi piace l’idea di guadagnare solo perchè mettete a disposizione qualcosa di vostro, allora leggete anche il nostro articolo sugli hot spot LongFi.